Immagine
 mymarketing.it: e tu cosa ne pensi?... di Admin
 
"
Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto è necessario un computer.

Arthur Bloch
"
 
\\ : Storico : Advertising (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Altri Autori (del 11/06/2009 @ 07:49:47, in Advertising, linkato 1976 volte)

I consumatori dell’era digitale chiedono contenuti espressi in forme innovative. È questa la sintesi dello studio condotto alla fine dello scorso anno su oltre 2.800 consumatori in Australia, Germania, India, Giappone, Uk e Usa da Ibm Istitute for Business Value, dal titolo “Beyond advertising: choosing a strategic path to the digital consumer”.

I consumatori di oggi, non più soggetti passivi ma attivi, per poter essere raggiunti efficacemente con i messaggi pubblicitari, hanno bisogno di una dieta multimediale nuova, di nuovi mezzi di comunicazione, di nuovi contenuti.

Se il mercato non saprà adeguarsi alle nuove tendenze applicando nuovi modelli, saranno a rischio le stesse strategie di marketing e sviluppo delle aziende. Insomma: occorre diventare efficaci in tempi molto veloci, mettendo in campo nuove capacità: innovazione cross-platform, maggiore veduta di insieme, una più aperta collaborazione e, infine, processi digitali.

In particolare lo studio, che evidenzia una significativa discrepanza tra chi si occupa di pubblicità, chi possiede i contenuti da veicolare, chi li distribuisce ai media e le agenzie, conferma alcuni trend emersi già da tempo: la personalizzazione del messaggio, l’utilizzo dell’ambiente web, il passaggio a una comunicazione “brand-actional”.

È più che nota la crescita di interesse suscitata dai social network, la cui adozione è quasi raddoppiata tra il 2007 e il 2008 (passando dal 33% al 60%), così come dalla possibilità di accedere online a musica e video (addirittura quadruplicata, con un passaggio di utilizzo dal 7% del 2007 al 35% del 2008). Un cambiamento questo che richiede una profilazione più nitida del consumatore, che sceglie i messaggi pubblicitari di suo interesse, e - di conseguenza - una maggiore personalizzazione del messaggio pubblicitario stesso.

Nuovi media, nuovi mezzi, nuovi messaggi. È questa in sostanza la spinta che porta chi si occupa di pubblicità a prendere atto di internet come nuovo spazio/mezzo di comunicazione. La tendenza, già iniziata anni fa, è destinata a crescere, come confermano i dati (il 63% dei chief marketing officer a livello globale si aspetta una crescita della comunicazione pubblicitaria online, mentre il 65%di loro è certo che le forme tradizionali di pubblicità sono destinate a decrescere).

Infine la migrazione dei consumatori sulle nuove piattaforme digitali confonde i confini tra pubblicità e marketing. Questo fatto consente chi si occupa di comunicazione di perseguire due obiettivi simultaneamente. Mentre i mezzi di comunicazione tradizionali sono adatti a veicolare o un brand (tv, radio, stampa, cartellonistica ecc.) o un’informativa transazionale (telefono, volantini postali ecc.), i nuovi mezzi digitali consentono di fare entrambe le cose insieme.

(Lo studio integrale si può scaricare a questo indirizzo: www.ibm.com/services/gbs/beyondadvertising).

Via Promotionmagazine.it

 
Di Altri Autori (del 07/04/2009 @ 07:20:17, in Advertising, linkato 1677 volte)

I media digitali traineranno la crescita degli investimenti pubblicitari anche nell’anno 2009. A confermarlo Iab Italia che, in seguito all’andamento del primo trimestre 2009 dell’advertising online registrato dalle rilevazioni Fcp Assointernet e Nielsen Media Research, prevede entrate per 931 milioni di euro, vale a dire il 13,7% in più rispetto al 2008.

Nel dettaglio, il settore Display dovrebbe crescere del 10% per 355,3 milioni di euro e quello Search del 20% raggiungendo i 342 milioni di euro. La stima per classified/directories è in aumento del 12% fino a 190,4 milioni di euro, mentre l’email marketing dovrebbe salire del 5% fino  a 22,05 milioni di euro.

Anche l’advertising mobile dovrebbe registrare nel 2009 un andamento positivo in crescita dell’8% fino a 21,6 milioni di euro. Crescita rispetto all’anno scorso, ma rallentamento netto rispetto agli anni passati.

Il commento di Layla Pavone, presidente Iab Italia  manager director Isobar: “Internet è ormai una realtà che coinvolge 21 milioni di italiani e, come tale, rappresenta un’enorme opportunità di comunicazione per le aziende… A fronte della crisi economica in atto, le previsioni di crescita dell’advertising online per il 2009 traducono la fiducia che gli attori di questo mercato riconoscono sempre più al potenziale innovativo dei media digitali rispetto ai media classici, sia in termini di valore sia di efficacia. Siamo ottimisti nell’augurarci che questo trend positivo trovi conferma nel corso dei mesi a venire”.

Via Quo Media

 
Di Roberto Venturini (del 19/02/2009 @ 07:41:01, in Advertising, linkato 1910 volte)
Secondo le rilevazioni di Nielsen Media Research, gli investimenti pubblicitari totali italiani del 2008 sono scesi del 2.8% rispetto al 2007 - con un preoccupante -10% Dicembre 2008/Dicembre 2007.

Il calo interessa un po' tutti i mezzi, con l'eccezione di Internet che ha fatto invece segnare un modesto + 0.9 rispetto al Dicembre 2007 e un +13.9% 2008/2007.

Anche la Radio cresce di qualche punto.
 
Di Alessandro Figus (del 09/03/2007 @ 15:52:09, in Advertising, linkato 2363 volte)

Zoppa, la prima start-up Italo-Americana sull’advertising si pèresenta con questo ambizioso pay-off: “join the revolution, advertising goes social”.

Una società invia a Zoopa.com il brief dettagliato sul tipo di video promozionale che intende ricevere e chiunque fosse in grado di montare un video,o di scrivere un concept può inviarlo e partecipare al contest. E’ un concorso "user contro user", in cui tutti i video postati sono condivisi in rete,votabili e commentabili. La ciliegina sulla torta è il compenso economico previsto per i tre vincitori(1000 $ al primo classificato e 500$ ai restanti due) al quale provvede il brand stesso.Attraverso il video, un concorrente esprime l’immagine che  percepisce del brand (anche inconsciamente), o come dovrebbe essere a suo avviso per risultare vincente o comunque invia un feedback che la società deve interpretare ed analizzare attentamente.Non è il primo caso in cui si chiede “ai clienti di creare una pubblicità per loro stessi” ma mentre in passato si trattava di brand che autonomamente promuovevano un concorso loyalty oriented, Zooppa è un soggetto terzo che provvede ad offrire questo servizio alle società e lo comunica non solo ai clienti affezionati ma a tutti i visitatori del sito. Il brand deve solo indicare le linee guida, disporre di 2000 $ per i premi e può usufruire della visibilità del sito(al momento non ancora elevatissima) e della creatività dei concorrenti.

Non sarebbe giusto tralasciare l’aspetto esperienziale dell’iniziativa; creando video, soli o in compagnia,si vivono esperienze,emozioni,si interagisce con altri; la marca in un certo senso instaura un rapporto particolare con i videomakers; li stimola a ragionare sul brand, a vivere un’esperienza ad esso collegata,a mettersi alla prova condividendo on-line il video,ad attendere l’esito di una competizione dal carattere giocoso che prevede comunque un premio pecuniario.

Concludendo,l'idea è sicuramente orìginale ed adatta a coinvolgere un target giovane;per valutare la convenienza dell'investimento, la società che investe 2000 $ dovrà prima documentarsi sulle visite medie che il sito riceve ed al tempo stesso prendere nota del numero medio di user che partecipa al contest.Al primo concorso non hanno partecipato in molti, al secondo potete partecipare anche voi.

 
Di Altri Autori (del 12/11/2006 @ 12:52:33, in Advertising, linkato 3289 volte)
Posterscope e Magic Touch (Gruppo Aegis Media) pianificano per Havana Club un'innovativa campagna affissioni che, grazie alla collaborazione con Viacom Outdoor e Clear Channel, utilizza per la prima volta in Italia la tecnologia Elumin8! per un effetto animazione di grande impatto e visibilità.

La campagna affissioni della famoso brand internazionale distribuita in Italia da Pernod Ricard Italia, è on air in questi giorni a Milano e a Roma su poster 6x3 appositamente selezionati. Il soggetto pubblicitario della campagna Havana Club si avvantaggia della nuova tecnologia Elumin8! che permette di illuminare alcuni particolari della creatività creando un effetto “animazione” di grande impatto e visibilità.

L'operazione è il frutto di una partnership che ha coinvolto Posterscope per la parte di planning, Magic Touch , società del gruppo Aegis Media specialista in ambient media e marketing spectacular, Viacom Outdoor , che dopo il lancio della tecnologia Bluetooth nell'esterna, si conferma oggi al vertice dell'innovazione tecnologica del settore e Clear Channel.

Barbara Tomasi
 
Di Jacopo Gonzales (del 24/04/2006 @ 23:48:09, in Advertising, linkato 7034 volte)

Il Guerrilla Marketing come insieme di strategie a basso costo e unconventional sembra essere, almeno ultimamente, il modus operandi preferito dai grandi organismi internazionali, come sono Amnesty International e l'Unicef.

Pur essendo il guerrilla marketing una strategia generalmanete low cost, si dimostra particolarmente efficace rispetto a campagne che puntino ad attirare l'attenzione e ad un sicuro deep impact su larga scala.


In alcuni paesi del mondo, come ci ricorda Amnesty con questa campagna di marketing non convenzionale, un'opinione errata può bastare per essere privati della libertà.

Unicef invece, come si evince dall'immagine qui sopra, mira a sensibilizzare le masse sul problema riguardante molti paesi del mondo, dove è prassi diffusa quella di incarcerare senza giusta causa minorenni che vivono in strada. Chissà che talvolta camminare a testa bassa non ci renda più civili. [via Marketing Routes]

 
Di Jacopo Gonzales (del 01/04/2006 @ 00:32:00, in Advertising, linkato 2324 volte)

You don't need an axe to chop trees

Eccovi l'ultima campagna di advertising del WWF realizzata da Ogilvy & Mather

Direttore Creativo: Piyush Pandey, Abhijit Avasthi, Anup Chitnis, Rensil D'silva
Art Director: Anjali Ramani
Copywriter: Anurag Agnihotri

 
Di Jacopo Gonzales (del 27/03/2006 @ 18:07:01, in Advertising, linkato 6170 volte)

Campagna pubblicitaria su carta stampata, realizzata per il cliente Volkswagen dall'agenzia DDB di Lisbona, per promuovere il loro servizio clienti.

 
Di Jacopo Gonzales (del 23/03/2006 @ 13:26:29, in Advertising, linkato 3489 volte)

Sopra avete uno screenshot della nuova campagna di adv su carta stampata realizzata da Ogilvy&Mather per Oral-B.

- TITOLO: Staple
- AGENZIA: Ogilvy&Mather
- DIRETTORE CREATIVO: Daniel Comar, Brian Capel, Paul LIM
- ART DIRECTOR: Mag's Lim, Daniel Loo
- COPYWRITER: Daniel Loo, Mag's Lim

 
Di Jacopo Gonzales (del 23/03/2006 @ 12:03:26, in Advertising, linkato 3482 volte)

Nel mese di gennaio 2006, gli investimenti pubblicitari hanno raggiunto i 601,4 milioni con una crescita del 2,1% sul gennaio 2005. Internet e' la punta di diamante in termini di crescita sul periodo omogeneo registrando un record storico: 51,3%.

 

 

·         La Televisione, che era cresciuta del +2,7% su base annua, conferma a gennaio 2006 il trend con un +2,2%. Analizzando, sempre a livello mensile, i cinque settori più importanti si evidenza: una crescita degli Alimentari che, dopo un lungo periodo di crisi, aumentano lo spending del +14,0%, una sostanziale stabilità dell'Auto e una crescita per le Telecomunicazioni (+1,9%) e i Farmaceutici/Sanitari (+4,5%). Per contro è forte in questo inizio d'anno la frenata per il Media/Editoria (-21,9%).

 

·         La Stampa, che si era attestata sul +3,5% nel 2005, segna il +1,2% nel confronto mensile a gennaio. La raccolta dei Quotidiani è a -3,7%, con la Commerciale Nazionale a -6,3%, la Locale +2,3% e la Rubricata e Di Servizio a -4,3%. I Periodici crescono invece del +12,6%. Il settore più importante, l'Abbigliamento, aumenta la spesa del +11,8%. Positivi anche gli andamenti della Cura Persona (+27,7%) e dell'Abitazione (+27,1%), mentre è in rallentamento il settore Auto (-9,7%).

 

·         La Radio nel mese cresce del +15,5% grazie anche ad una forte pressione delle Tlc (+61,0%), della Finanza/Assicurazioni (+26,6%) e del Media/Editoria (+19,1%).

 

·         Negativo il gennaio per le Affissioni che perdono il -7,3%.

 

·         Raddoppia la spesa su Internet che raggiunge i 9,9 milioni contro i 6,5 milioni del gennaio dell'anno scorso con un incremento del 51,3%.

 

·         Il valore del Cinema a gennaio 2006 è incompleto per cui non è possibile fare confronti in termini di crescita. Sarà aggiornato con il prossimo mese di febbraio. [via iab]

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11
Ci sono 3079 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Advertising (108)
Aziende (142)
Blog (11)
Brand (37)
Comarketing (2)
Comunicazione (9)
dBlog (1)
Digitale (33)
eCommerce (39)
Grande Distribuzione (7)
Internet (542)
Marketing (288)
Marketing Ambientale (3)
Marketing non convenzionale (62)
Media (102)
Mercati (79)
Mobile (210)
Permission Marketing (1)
Prodotti (95)
Pubblicità (32)
Pubblicità (88)
Retail (11)
Segnalazioni (44)
Social Networks (347)
Startup (1)
Strategie (59)
Tecnologie (73)
Trade Marketing (1)
Viral Marketing (40)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi più cliccati

Titolo
Automobili (2)
Bianco e nero (1)
Comarketing (1)
Home (4)
Internet (4)
Prodotti (5)
Pubblicità (5)

Le fotografie più cliccate


Titolo

< /p>


Subscribe to my feed


Google
Reader or Homepage

Add to netvibes



Creative Commons License




20/11/2019 @ 02:51:58
script eseguito in 303 ms