\\ : Articolo : Stampa
Spot in TV: è boom di animali testimonial
Di Altri Autori (del 24/02/2016 @ 07:46:21, in Pubblicità, linkato 1820 volte)
Si va dal dissacrante pastore tedesco Gunther, testimonial dell’hotel di lusso CastaDiva, al Koala dell’ultimo spot della Vigorsol, passando per il border collie che corre dietro la nuova monovolume della Ford, guidata dalla sua padrona lungo una strada tortuosa o ancora la famiglia di topolini scelti dalla Parmareggio fino ad arrivare al gatto che sfonda le pareti per i suoi croccantini Catisfaction. E’ risaputo ormai che gli spot con animali protagonisti, in alcuni casi in versione digitale, ma non per questo meno amati, hanno un maggiore impatto tra i consumatori. Nell’ultimo anno c’è stato un vero e proprio boom, tanto che un italiano su tre li preferisce ai testimonial ‘umani’.
 
Che siano prodotti per animali, come il pet food, o meno, poco importa. Li vediamo pubblicizzare di tutto: dalla promozione turistica, ai dolci e cibo, fino ai detergenti per pulire la casa. Gli spot con animali protagonisti hanno subito un’impennata del 40%, negli ultimi 12 mesi. Anche il prestigioso Wall Street Journal ha inquadrato il fenomeno, stilando la classifica dei cinque spot più condivisi nel 2015. In USA conquista il primo posto con 6.432.921 condivisioni, su Facebook, Twitter e blog, la pubblicità Friends Furever di Android.

E in Italia c’è chi ha elaborato una speciale top ten degli spot più graditi dagli amanti degli animali, trasmessi in Tv, sul web e caricati su YouTube. Secondo lo studio della “Associazione Donne e Qualità della Vita”, realizzato con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio online sui principali social network e blog, che ha coinvolto un campione di 500 italiani, le pubblicità più apprezzate sono quelle dove i piccoli compagni di vita sono coccolati, premiati e viziati, oltre che impegnati a prestare la propria immagine per i fini commerciali.
 
Al primo posto di questa originale classifica troviamo, con il 23% delle preferenze, lo spot di CastaDiva resort & SPA di Blevio, che ha scelto come testimonial della sua campagna pubblicitaria il cane più ricco del mondo Gunter V. Nel video, diventato in poco tempo virale e realizzato in quattro versioni italiano, russo, inglese e francese, si vede il ricco pastore tedesco coccolato dai servizi esclusivi dell’hotel a 5 stelle sulle rive del Lago di Como.

Al secondo posto si piazza il Koala di Vigorsol Air Action che,  come una star hollywoodiana, soffia il posto al suo alter ego umano e mastica la gomma affascinando il backstage delle riprese l’animale australiano guadagna il 18% dei voti virtuali.

Terza classificata, la simpatica famiglia di topolini Parmareggio: Emiliano, Ersilia ed Enzino risultano essere tra i personaggi più amati dai bambini e sul proprio sito web offrono attività creative per i più piccoli conquistando il 16% delle preferenze.

In quarta posizione troviamo la campagna pubblicitaria della Ford S-Max, scelta dal 15%, con un vispo border collie che corre libero e gareggia con la sua padrona, fino a raggiungerla in uno scenario naturale e saltare in canoa sul laghetto

Quinto posto, con il 14%, per  Carletto Maria DeCamaleontis, il noto camaleonte della pubblicità dei Sofficini Findus che piace soprattutto ai più piccoli. Il simpatico rettile è anche uno degli animali più social della pubblicità: dal 2012 ha una propria pagina personale su Facebook che conta 347.581 fan.

Sesto in classifica staccato di tre punti percentuali c’è  l’elegante gatto persiano dello spot Gourmet Gold: l’altezzoso felino alla ricerca di un piatto degno del proprio lignaggio conquista il l’11% dei votanti .

Ed è tallonato dal fiuto per il risparmio del cane di razza Weimaraner,  scelto dal portale segugio.it  per dispensare consigli sulle assicurazioni automobilistiche , settimo con il 10%.

All’ottavo posto si classifica forse il pennuto più invidiato dalle casalinghe del pianeta: Rosita.  La gallina è protagonista insieme all’affascinante attore hollywoodiano Antonio Banderas della campagna pubblicitaria del Mulino Bianco che è gradita dal 9% degli interpellati.

Un altro alimento per cani, nello spot Purina One, vede come protagonista un bulldog che corre a sdraiarsi sul divano per farsi coccolare dalla padrona, nono posto e 7 punti percentuali per il furbo e simpatico quadrupede.

Chiude la classifica il gatto iperattivo di Catisfaction, con il 5% delle preferenze arriva decimo il felino che farebbe di tutto per ricevere il goloso premio, anche sfondare le pareti dell’abitazione del suo padrone.

Via Spot and Web