\\ : Articolo : Stampa
Le parole più cercate dagli italiani su Google? Sono quelle per risparmiare
Di Altri Autori (del 16/12/2014 @ 07:26:31, in Internet, linkato 2001 volte)

Batteria dell'iPhone, bolletta, matrimonio e carburante. Ecco su cosa cercano di risparmiare gli italiani. Lo si scopre dalla fotografia che ritrae un anno di ricerche degli utenti internet su Google: insieme alla parola “risparmiare” sono questi gli accostamenti più frequenti e digitati sul motore di ricerca nel corso degli ultimi 12 mesi. Non manca, infine, chi si chiede come tagliare i costi del riscaldamento oppure le spese in cucina o per i rifiuti.

Sono questi alcuni dei risultati più curiosi che emergono dai Google trends 2014 relativi alle ricerche degli utenti italiani, in particolare da alcune classifiche che fotografano il loro rapporto con l'economia, elaborate in esclusiva per il Sole 24 Ore. I Google trends, che l'anno scorso erano stati battezzati con il nome di Zeitgeist (“spirito del tempo” in lingua tedesca), da stanotte sono pubblici online in tutto il mondo (e si possono consultare su www.google.com/trends/2014).

Qualche distrazione se la concede chi cerca su Google cosa “comprare”. È proprio sul web, infatti, che si scatena la caccia allo shopping più improbabile, quello che si fatica a trovare nei negozi tradizionali. Tanto che insieme alla parola “comprare” gli italiani googlano più spesso le maglie dell'Nba, oppure vanno alla ricerca di un flipper. Buone notizie per i retailer di gioielli che puntano sull'e-commerce: sempre più italiani si muovono per acquistare pendenti, monili e collane su internet. Una curiosità, infine, per gli amanti dei fumetti: a Milano forse non sono abbastanza le librerie che vendono Manga giapponesi... perchè sono davvero tanti a cercare questo genere di strisce in Rete.

Continua a far scaldare gli animi degli utenti anche la necessità di dover “pagare” Whatsapp, l'app ormai installata in quasi tutti gli smartphone degli italiani: a chiedersi (e a cercare informazioni su) come e quanto costa il servizio sono stati davvero numerosi utenti nel 2014. L'appuntamento con i conti su Google scatta anche con le scadenze fiscali. C'è soprattutto chi si orienta nel labirinto delle tasse locali: Tares e Tasi prima di tutto. Le migliaia di delibere comunali hanno moltiplicato la confusione e sul web si cerca prima di tutto “come pagare”, visto che le istruzioni e le aliquote si sono moltiplicate sul territorio (l'ultima scadenza è fissata proprio per oggi, con il saldo Imu-Tasi). Ma in tempi di crisi emerge anche chi si interroga su “come pagare Equitalia” oppure come pagare “in solido”. E anche in questo caso le responsabilità di fronte al Fisco sono protagoniste delle pagine di ricerca.

Guarda la mappa delle parole più cercate
Ecco le classifiche con le parole «risparmiare», «comprare» e «pagare»
Risparmiare
batteria iPhone
bolletta Enel
matrimonio
batteria Android
carburante
acqua
riscaldamento
in cucina
bolletta luce
sui rifiuti

Pagare
Whatsapp
Fastweb
Tares
un regista
non pagare alimenti
come pagare Equitalia
in solido
la Tasi
bollette Enel
dove pagare bollo

Comprare
gioielli online
maglie Nba
un flipper
immagini online
cuoio
Viacard
piercing online
un cavallo
manga a Milano
oro puro

Via IlSole24Ore.com