\\ : Articolo : Stampa
La Fiat 500 scende in campo
Di Max Da Via' (del 15/05/2006 @ 07:46:52, in Marketing, linkato 4706 volte)
Muovendosi con largo anticipo rispetto al periodo di in cui il prodotti sarà effettivamente disponibile sul mercato Fiat ha recentemente lanciato una campagna internazionale con il claim “500 wants you”, allo scopo di promuovere il lancio della Nuova 500, che si preannuncia uno degli eventi automobilistici più importanti del 2007.

Il primo passo di questa strategia è stata l’inaugurazione del sito www.fiat500.com. Già dalla prima pagina appare subito evidente l’intenzione dell’azienda di coinvolgere in prima persona il visitatore, tramite diverse sezioni all’interno delle quali si è invitati a partecipare alla stesura del progetto. Secondo Luca De Meo, Responsabile Brand & Commercial di Fiat, per la prima volta nella storia di questa casa automobilistica “un’auto sarà creata con la gente e per la gente”.



Particolarmente interessante è l’area dedicata al “Concorso Designboom”, dove aspiranti creativi possono proporre le proprie idee in tema di design, contribuendo così alla realizzazione di accessori, gadget o spazi dedicati alla Nuova 500.

Nello spazio “Configuration Lab” è invece possibile personalizzare una concept car, aggiungendo o togliendo accessori in modo da realizzare una versione personalizzata del prototipo. Una volta soddisfatti del proprio progetto i visitatori possono sottoporlo agli esperti del Lingotto, che assicurano un esame di tutti un concept sottoposti ed un loro eventuale utilizzo nel corso dello sviluppo del prodotto.



La sezione “500logia” dovrebbe configurarsi come una vera e propria enciclopedia on-line del veicolo compilata dagli stessi visitatori, che possono così condividere i propri ricordi in una sorta di community interamente dedicata ad un modello che è entrato di diritto nella storia dell’automobilismo.

Questo esperimento accresce ulteriormente il clima di aspettativa e di interesse che già da tempo si è creato intorno al lancio della Nuova 500, facendo leva sulla passione che molti automobilisti nutrono la mitica utilitaria. Oltre a rafforzare la percezione del brand e del modello questa iniziativa offre al marketing l’importante opportunità di analizzare dati “di prima mano” forniti direttamente da visitatori, che suggeriscono accessori, configurazioni e idee che potranno poi essere applicate in produzione, in modo da realizzare modelli e accessori che vadano realmente incontro alle esigenze degli utilizzatori.

Se il campione studiato sarà sufficientemente significativo Fiat si troverà quindi di fronte ad un patrimonio di dati di grande valore. Del resto perché cercare di predire gusti e preferenze dei potenziali clienti quando è possibile chiedere direttamente a loro cosa desiderano?

Basato su buoni presupposti il sito manca però, a mio parere, di un reale appeal. Nel complesso infatti è abbastanza spoglio di contenuti che possano stuzzicare la curiosità per questo nuovo modello e invogliare quindi ad effettuare frequenti visite.

A parte il concorso di design e l’area prototipi, che comunque non tutti i visitatori vorranno collaudare, rimane solo la sezione 500logia, dove leggere gli scarni contributi inviati dagli altri visitatori, tra l’altro con un sistema di indicizzazione deludente, basato solo sul titolo dato all’articolo dall’autore. Una ricerca per temi o parole chiave, ad esempio, avrebbe reso la navigazione più rapida e interessante.

Un’area dedicata alle anticipazioni con interviste,ai progettisti e designer, una galleria di immagini dedicata al mondo della 500, curiosità e preview e perché no anche un blog con la possibilità di utilizzare gli RSS avrebbe sicuramente reso più interessante e dinamico un progetto valido sulla carta ma poco intrigante nella realizzazione.