Immagine
  mymarketing.it: perchè interagire è meglio!... di Admin
 
"
Errare è umano, ma per incasinare davvero tutto è necessario un computer.

Arthur Bloch
"
 
\\ : Storico (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Eli (del 23/09/2005 @ 12:40:28, in Media, linkato 1567 volte)

Giusto a proposito di integrazione tra i vari media questo è un comunicato stampa della Vodafone.

Desperate Housewives - I Segreti di Wisteria Lane, la serie TV vincitrice Golden Globes® ed Emmy Awards, che ha incantato milioni di spettatori in tutto il mondo, arriva su Vodafone live! È la prima volta in Europa che dei contenuti video per mobile riguardanti la pluripremiata serie sono stati dati in licenza.

In contemporanea alla programmazione televisiva su Rai Due, i clienti Vodafone potranno godersi anteprime, sintesi, interviste, wallpapers e la suoneria polifonica, tutto direttamente sul proprio telefonino.

Grazie ad un accordo raggiunto tra Vodafone, Buena Vista International Television e Walt Disney Internet Group, gli appassionati del serial non perderanno un episodio della loro serie preferita: sul portale sara' disponibile l'anteprima esclusiva delle puntate che andranno in onda su Rai Due sin da una settimana prima della messa in onda.

Invece, per chi avesse perduto una puntata trasmessa in TV, potrà godersi su Vodafone live! le sintesi degli episodi gia' trasmessi la settimana precedente.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Eli (del 23/09/2005 @ 08:13:31, in Media, linkato 1430 volte)
A causa della concorrenza sempre più pressante di canali satellitari, internet, cellulari e quant’altro la vecchia tv generalista sembra condannata a un forte ridimensionamento, come sottolineati da Newsweek nel servizio di copertina di questa settimana.
L’entertainment acquista quindi nuove dimensioni e prospettive, e i programmi di conseguenza dovranno poter “rimbalzare” dalla tv al computer e da questo ai nuovi telefoni di ultima generazione, offrendo allo spettatore un ruolo di primo piano nella fruizione del servizio.
In Inghilterra la BBC per prima sembra avere ben chiari questi concetti, e ogni nuovo programma ideato deve prevedere l’accesso da diversi tipi di media. Non a caso già più del cinquanta per cento dei programmi televisivi che vanno in onda quest´autunno saranno disponibili gratuitamente in download sulla rete, nell´ambito della sperimentazione di un nuovo servizio televisivo on demand. E allo stesso tempo i primi programmi d´intrattenimento arrivano sui telefoni cellulari.
Si tratta di una rivoluzione che è destinata a propagarsi anche in altre nazioni: lo spettatore non si troverà più di fronte ad un palinsesto predefinito, ma potrà accedere alle informazioni, scegliendo programmi e media differenti a seconda di dove si trova.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Max Da Via' (del 22/09/2005 @ 11:19:33, in Strategie, linkato 1670 volte)

Ikea, la multinazionale svedese del mobile e dell’arredamento ha recentemente annunciato una riduzione media dei prezzi a listino del 5,3%per il prossimo anno. Il mercato italiano rappresenta il 5,5% delle vendite totali del gruppo, che ha una market share del 5,1%.

La riduzione dei prezzi è attuata in un momento percepito dall’azienda come critico per i consumi delle famiglie ed è sostenuto dalla notevole dimensione acquista oggi dalla multinazionale sul mercato italiano. I recenti risultati economici del gruppo in Italia sono positivi: il fatturato italiano è risultato pari a 883 milioni di euro con una crescita del 23,7% dei ricavi rispetto al 2003, mentre i volumi di prodotti venduti sono aumentati del 27,7 per cento, in un settore stimato dall’Istat in contrazione dello 0,6%.

A cosa è dovuta quindi questa riduzione? Alle pressioni in termini di prezzo che provengono dall’Asia o sono frutto di una strategia di penetrazione e consolidamento sul mercato italiano? Ikea ha sempre puntato molto sul design coniugato a prezzi ragionevoli, e il costo medio dei mobili di design di altre marche è decisamente superiore a quanto presentato nel loro catalogo. Una eccessiva riduzione dei prezzi potrebbe influire negativamente sull’immagine dei prodotti, che potrebbero venire considerati “commodities”?.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Matteo B. (del 22/09/2005 @ 08:20:54, in Strategie, linkato 2151 volte)

In attesa di sapere se Microsoft comprerà Aol un’altra notizia tiene banco in questi giorni: l’azienda ha annunciato una radicale riorganizzazione interna per combattere con maggiore efficacia avversari del calibro di Google per quanto riguarda la ricerca e la navigazione sul web e Linux e i vari software open source per i sistemi operativi. ha annunciato una radicale riorganizzazione interna.

Microsoft sarà suddivisa in tre differenti unità: la Platform Products and Services (con la  divisione Windows sotto l'ombrello di MSN online), la Business Division (specifica per i software per l’utenza business) e la Entertainment and Devices (per videdeogame, musica e telefonia mobile). Ciascuna divisione sarà gestita da un amministratore esecutivo che avrà anche la carica di presidente.

Tramite la società di telecomunicazioni Qwest inoltre offrirà inoltre servizi di telefonia via Internet alle piccole aziende a partire dal 2006. Una scelta che porterà Microsoft in diretta competizione sia con i colossi delle Tlc, che dei cavi televisivi quali Time Warner ( con la sua controllata online Aol), che con altri protagonisti Internet, da Google a eBay, a loro volta proiettati verso servizi simili.

Questa improvvisa sterzata evidenzia amio parere la sfida impegnativa che il colosso di Redmond si trova a fronteggiare nell’ultimo periodo, ora che la sua supremazia in molto settori è messa in discussione. Secondo USA Today lo scorporo del settore Entertainment testimonia quanto il mercato dell'intrattenimento sia considerato strategico nei futuri piani di sviluppo societari. La prima grande sfida di questa nuova struttura potrebbe essere secondo indiscrezioni raccolte dal Wall Street Journal, con la Apple per la leadership nel settore dei lettori musicali.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Matteo B. (del 21/09/2005 @ 08:35:48, in Internet, linkato 1589 volte)

Ieri non abbiamo parlato di Google, e oggi mi tocca rimediare. E’ ufficialmente in fase di lancio, infatti, Google WiFi, il nuovo servizio internet wirelesstargato Mountain View.
I dettagli non sono ancora molti, ma tanto basta ad animare centinaia di blog. Alla pagina http://wifi.google.com/faq.html, si fa genericamente riferimento a un servizio chiamato "Google Secure Access", che garantisce una maggiore sicurezza quando si utilizza Google WiFi.
Nella sezione http://wifi.google.com/download.html, è possibile scaricare gratuitamente e in anteprima Google Secure Access, ancora in versione Beta, quindi poi non prendetevela con me ; - ).
Mancano però commenti ufficiali da parte di Google, anche se da mesi ormai circolano rumors su questo nuovo servizio.
Andiamo sempre più verso un internet googlecentrico?

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Eli (del 21/09/2005 @ 08:09:52, in Internet, linkato 1491 volte)

Dilaga la moda dei siti myprodotto.com. Dedicati specificatamente alla promozione del brand in questione hanno come scopo quelli di creare una community tra appassionati o semplici curiosi. Questa tendenza si sta affermando sempre di più, e come il caso iPod (attorno al quale si è costituita una vasta community di interessati) ha dimostrato recentemente può portare ottimi risultati in termini sia di popolarità che di vendite. Accesso a screensaver e giochi on line, chat possibilità di costruirsi un blog e altro ancora per la Coca Cola. Se invece siete appassionati di motociclismo fate due chiacchiere sugli ultimi modelli, organizzate motoraduni o mettete in vendita il vostro vecchio modello. Dove? Ma sul sito dell’Aprilia!

Vale la pena di dare un'occhiata. http://www.mycoke.com/ , http://www.myaprilia.com

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Matteo B. (del 20/09/2005 @ 08:32:54, in Internet, linkato 1632 volte)

Navigando su internet ieri sera mi sono imbattuto in questa notizia, che potrebbe apre più di un dibattito... Abile operazione di marketing o "marchetta" virtuale? King non è però nuovo a questi esperimenti, n 2000 aveva pubblicato il romanzo "Riding the Bullet" che poteva essere acquistato solo su internet.

 

Una donna pagherà 25.100 dollari pur di trasformare suo fratello in uno dei protagonisti del nuovo manoscritto dell'autore di Portland (ITnews)

Sarà un donna americana, una delle tante fans dello scrittore horror Stephen King, a scegliere il nome ad un personaggio del prossimo romanzo, intitolato 'Cell'. Ad aggiudicarsi il primo round dell'asta chiusosi stanotte per la somma di 25.100 dollari, è stata l'americana Pam Alexander, che vive a Fort Lauderdale, in Florida.

La moda inaugurata da Stephen King potrebbe presto essere seguita anche da altri scrittori considerato il vantaggio, oltre che economico, di fidelizzazione con i propri lettori.

 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Max Da Via' (del 19/09/2005 @ 13:10:07, in Strategie, linkato 1723 volte)

Stonefly, azienda specializzata nella produzione e distribuzione di calzature, dovrebbe aver dotato il proprio negozio di Corso Europa a Milano di una telecamera per riprendere il traffico all’interno del negozio.

Fin qui niente di strano, se non fosse che questa telecamera è orientata ad altezza piedi e alimenta una banca dati che registra le immagini riprese. A che scopo? Ma per monitorare i gusti e le preferenze del pubblico.

Il progetto è costato circa 1,5 milioni di euro, e comprende anche sofisticate apparecchiature all’interno delle vetrine che mostreranno i prodotti esposti solo al passaggio del cliente all’esterno dello spazio espositivo.

La prima iniziativa mi sembra particolarmente interessante: nel rispetto della privacy dei visitatori, infatti, il marketing dell’azienda avrà la possibilità di analizzare meglio il proprio target di riferimento, e sulla base delle informazioni acquisite prendere le opportune decisioni per le prossime collezioni, il tutto senza bisogno di ricorrere a costose e talvolta poco affidabili fonti esterne. Questa analisi, inoltre, potrebbe essere utile anche per effettuare statistiche demografiche sulla propria clientela ma anche, eventualmente, per ottimizzare il layout del negozio.

L’idea sarà esportabile per altre tipologie di prodotti? Io direi proprio di si.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Tiziana P. (del 19/09/2005 @ 11:25:56, in Media, linkato 1404 volte)

Non dovremo più scegliere tra film o vidooclip, grazie a Vasco infatti le barriere tra i due generi potrebbero presto scomparire. Il cocker infatti trasforma i videoclip di ''Buoni o Cattivi'' in un film, e arriva ''E' solo un rock'n'roll show''.

Sull’onda del successo dell’ultimo album Vasco, come alternativa all’ormai abusato mercato dei DVD live, ha sfornato un doppio DVD, che nelle intenzioni degli autori dovrebbe rappresentare il primo ''movieclip'' della storia, un esempio di come il viedeoclip possa sposarsi con il cinema.
Grazie alla collaborazione della Nuct è nata l’idea di di realizzare una fiction con i videoclip
di tutte le canzoni dell'album, collegati tra di loro da una sceneggiatura “piccante”.La sceneggiatura, ad opera di Carlo Lucarelli, è un thriller girato tra Los Angeles ed il Mar Rosso.

Nel secondo DVD, di contenuto più tradizionale, sono presenti tutti i videoclip delle canzoni di ''Buoni o Cattivi'', con versioni inedite, making of, storyboard ed un piccolo cortometraggio ispirato a ''Dimenticarsi''.

Siamo di fronte alla nascita di un nuovo genere cinematografico-musicale?

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Eli (del 18/09/2005 @ 13:52:30, in Pubblicità, linkato 1580 volte)

Molti di noi, compresala sottoscritta, non si ricorderanno facilmente di Carmencita, il pupazzo a forma di cono ideato da Armando Testa che sponsorizzava il caffè Lavazza, con l’ausilio del fidanzato Caballero. Navigando su internet mi sono imbattuta nella notizia e una rapida occhiata alla foto dei personaggi mi ha risvegliato vaghi ricordi.

A quarant'anni di distanza dal Carosello che li ha resi celebri, i pupazzi nati nel 1964 faranno il loro ritorno trionfale sui nostri schermi televisivi.

Questa volta però i due personaggi saranno protagonisti di una sitcom, di 12 puntate, ognuna della durata di due minuti e mezzo,al termine della quale comparirà il prodotto sponsorizzato. L’ambientazione sarà decisamente moderna e simile a quella dei trentenni dei giorni nostri. Con i due fidanzati vedremo anche nuovi personaggi: un musicista inglese, tre affiatate amiche fidanzati al seguito e un pittore gay, oltre ovviamente al gatto di casa.

 

Si tratta quindi della riscoperta di un testimonial datato, al quale sarà fatto un restyling anche in termini di ambientazione per adattarlo ai gusti e alle tendenze della società moderna.

 

L’aspetto secondo me più interessante è cercare di capire il perchè di questa scelta: chi era all’epoca dello spot origliale ventenne adesso avrà circa cinquanta anni, e potrebbe non apprezzare una rivisitazione in chiave moderna per trentenni delle avventure dei due personaggi della sitcom.

Nello stesso tempo però l’operazione potrebbe invece piacere a chi all’epoca era molto giovane e magari si ricorda solo vagamente i personaggi perché inseriti in Carosello. In questo caso infatti la vista dei due pupazzi potrebbe risultare piacevolmente familiare e un ammodernamento del contesto nel quale sono presentati renderebbe il tutto più interessante.

 

Se questa è la strada che molte agenzie pubblicitarie decideranno di percorrere nei prossimi anni (risvegliare nei trentenni di adesso i ricordi dei beniamini delle pubblicità di quando erano molto giovani) allora aspettiamoci di vedere di nuovo sui nostri teleschermi l’Ippopotamo azzurro Pippo, la Linea e tutta l’allegra banda di personaggi che animavano le pubblicità televisive degli anni ’70.

 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 1751 persone collegate

< ottobre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Advertising (108)
Aziende (142)
Blog (11)
Brand (38)
Comarketing (2)
Comunicazione (9)
dBlog (1)
Digitale (34)
eCommerce (42)
Grande Distribuzione (7)
Internet (546)
Marketing (293)
Marketing Ambientale (3)
Marketing non convenzionale (62)
Media (102)
Mercati (83)
Mobile (210)
Permission Marketing (1)
Prodotti (95)
Pubblicità (32)
Pubblicità (88)
Retail (12)
Segnalazioni (45)
Social Networks (362)
Startup (1)
Strategie (59)
Tecnologie (75)
Trade Marketing (1)
Viral Marketing (40)

Catalogati per mese:
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020

Gli interventi più cliccati

Titolo
Automobili (2)
Bianco e nero (1)
Comarketing (1)
Home (4)
Internet (4)
Prodotti (5)
Pubblicità (5)

Le fotografie più cliccate


Titolo

< /p>


Subscribe to my feed


Google
Reader or Homepage

Add to netvibes



Creative Commons License




20/10/2020 @ 10:09:00
script eseguito in 575 ms